Google+ GoalNews96: luglio 2014

VinciCasa

giovedì 31 luglio 2014

Lazio , la difesa si tinge di orange : dopo De Vrij altri due obiettivi olandesi

Chiuso l'acquisto di De Vrij,che ha risvegliato l'entusiasmo della tifoseria biancoceleste dopo l'esito della telenovela Astori,Lotito e Tare si sono proiettati alla ricerca di un altro centrale difensivo,che possa completare un reparto che vedrà comunque probabilmente l'uscita di uno tra Ciani,Novaretti e Cana.Uno dei primi sembra essere un altro difensore olandese,che proprio con De Vrij ha formato una delle linee difensive piu apprezzate del mondiale,ossia Vlaar dell'Aston Villa.I due potrebbero ricongiungersi alla Lazio e riformare una coppia centrale di difesa che ha già fatto le fortune del Feyenoord in Olanda,anche se da superare c'è la richiesta dei Villains di 10 milioni di euro per un giocatore in scadenza 2015 (situazione analoga a quella di De Vrij prima dell'approdo a Roma) e una folta concorrenza inglese ma non solo: si potrebbe profilare un altro clamoroso derby con la Roma visto che il possente difensore sembra essere uno dei primi nomi della lista di Sabatini in caso di uscita di Benatia.Nel caso non fosse possibile arrivare a Vlaar,Tare avrebbe messo gli occhi su un altro interprete del ruolo sempre di nazionalità olandese:Jeffrey Bruma,di proprietà del Psv,considerato una grande promessa sin da giovanissimo quando fu acquistato dal Chelsea,che lo scorso anno ha acconsentito al suo ritorno in Olanda dopo qualche passaggio a vuoto.Sul giocatore,rilanciatosi in patria,sembrano essersi posati gli occhi anche di Marotta e della Juventus.

Mercato Roma,intrigo Ferreira-Carrasco : rinnovo col Monaco o approdo nella capitale?

Si sta protraendo più del dovuto la trattativa di mercato che dovrebbe portare Yannick Ferreira-Carrasco a vestire la maglia giallorossa.Secondo le ultime indiscrezioni,il suo club d'appartenenza,il ricco Monaco, avrebbe fatto un ultimo disperato tentativo per convincere il belga a rinnovare il suo contratto in scadenza 2015.La promettentissima ala avrebbe cambiato agente,e ciò avrebbe indotto i monegaschi a riprendere le trattative col giocatore,prendendo tempo con la Roma,che ha da qualche giorno posto sul tavolo un'offerta concreta che è di poco superiore a cinque milioni di euro.Dall'ambiente giallorosso filtra ottimismo,Sabatini è convinto di poter contare sulla preferenza del giocatore,voglioso di sposare la causa giallorossa adesso o la prossima estate a costo zero,anche se le ricche sirene del club francese non vanno sottovalutate.In caso di rinnovo,ovviamente sarebbe molto difficile ipotizzare l'arrivo di questo grande talento in casa Roma

HOME    

 

Napoli-Behrami,arriva l'addio : il centrocampista si trasferisce all'Amburgo

La notizia era nell'aria,da Dimaro dove attualmente il Napoli si sta allenando erano arrivati segnali significativi di un più che probabile divorzio di Valon Behrami dal Napoli.Incomprensioni con Benitez e il desiderio di essere ceduto alla base della scelta,come rivelato dallo stesso Aurelio De Laurentiis,che a malincuore ha dovuto rinunciare allo svizzero,contrariamente considerato elemento sacrificabile dall'allenatore dei partenopei,ma che ha saputo,pazientemente,aspettare che le offerte dall'estero si concretizzassero per non andare a rinforzare una possibile diretta concorrente come l'Inter.L'ex Lazio e Fiorentina si è accordato con i tedeschi dell'Amburgo,che hanno versato cinque milioni di euro nelle casse del Napoli,con buona pace di Walter Mazzarri che voleva vestire l'elvetico di nerazzurro per la prossima stagione.Ora che Behrami ha fatto le valigie e Dzemaili sta per seguire le stessa strada,il mercato del Napoli è pronto per subire un'accelerata.

HOME    

mercoledì 30 luglio 2014

Inter,si chiude per Osvaldo : Taider in contropartita al Southampton

Ausilio ha deciso di stringere i tempi per Pablo Daniel Osvaldo:il direttore dell'area tecnica nerazzurra,spaventato da un possibile inserimento della Juventus,che ha già avuto il giocatore in prestito negli ultimi sei mesi,e che è alla ricerca di un attaccante di medio livello che non pretenda il posto da titolare una volta rientrato Morata dall'infortunio ad aumentare la concorrenza,ha affrettato la trattativa e sta chiudendo per il giocatore che aveva già in pugno da tempo.Una chiusura che non è arrivata prima perche Walter Mazzarri aveva chiesto tempo per sciogliere le riserve sul centravanti,frenato da limiti caratteriali evidenti sebbene le qualità tecniche non gli siano mai mancate.Sarà lui il nuovo innesto nel settore offensivo,che andrà a dar man forte agli intoccabili Palacio e Icardi.Un acquisto che si inquadra perfettamente con il regime di austerity inaugurato da Thohir in questo mercato,dato che l'oriundo arriverà,salvo clamorosi colpi di scena, in prestito con diritto di riscatto dal Southampton,che non ne poteva più di lui dopo la sua ultima bravata di non presentarsi in ritiro,senza che l'Inter sborsi un euro,avendo inserito come contropartita tecnica per gli inglesi Saphir Taider con la stessa formula del prestito.La sensazione è che comunque l'Inter prima della fine di un mercato fatto al momento esclusivamente di prestiti,scambi e parametri zero,dovrà mettere mano al portafoglio se non vuole restare fuori nuovamente dal palcoscenico della Champions League,alla luce dell'agguerritissima concorrenza.

martedì 29 luglio 2014

Il punto sul Napoli : 3-1 contro il Kalloni mentre il mercato procede lentamente

Prosegue senza sosta la preparazione fisica del Napoli di Benitez,che mentre attende regali sul mercato,sta facendo lavorare duramente la sua squadra.3-1 il risultato ai danni dei greci del Kalloni,squadra già affrontata dalla Fiorentina in amichevole e battuta 3-0,e militante nella serie a greca:sugli scudi Callejon autore di una doppietta e che ha messo a tacere le voci dopo un litigio con Benitez che aveva intravisto una mancanza di impegno nell'ala spagnola.Neanche in panchina gli svizzeri Dzemaili e Behrami,segnale quasi inevocabile di un addio in arrivo.Tuttavia proprio sul mercato le trattative vengono condotte a rilento:De Laurentiis ha fomentato i tifosi parlando di scudetto, ma anche se l'addio di Antonio Conte alla Juventus rappresenterà sicuramente un vantaggio,il gap con gli odiati bianconeri sembra tutt'altro che colmato.Nonostante la Juve abbia perso il tecnico dei tre scudetti,essa si è mossa con convinzione sul mercato,cosa che è difficile da affermare riguardo alle operazioni condotte in porto da Bigon,che si assicurato al momento solo Koulibaly e Michu,il cui impatto col calcio italiano è tutto da verificare.Benitez attende rinforzi,i nomi sono sempre quelli di Kramer,Suarez e Lucas Leiva per il centrocampo con la new entry Fellaini,sebbene anche la difesa necessiti di un colpo importante,per rafforzare una rosa che parte da una buona ossatura e che possa a conti fatti puntare davvero allo scudetto.

lunedì 28 luglio 2014

Scalda i motori la serie a 2014/2015 : ecco il calendario!

Sono da poco state sorteggiate le 38 giornate della serie a 2014/2015.Ad una rapita occhiata emerge che le due squadre di Roma saranno chiamate ad un inizio complicato,con i giallorossi che nella prima giornata riceveranno una Fiorentina vogliosa di fare bene e la Lazio che testerà a San Siro la competitività di questo Milan,con Inzaghi che si siederà sulla panchina del diavolo per la prima volta in gare ufficiali.La Juventus partirà sul campo del Chievo e curiosamente proprio a Verona tornerà per chiudere il proprio girone d'andata sfidando l'Hellas.Per il Napoli di Benitez inizio soft,con una curiosità:nell'ultima giornata di campionato i partenopei riceveranno la Lazio al San Paolo,l'ultima volta che il calendario regalò questo accoppiamento era il 1990,anno dell'ultimo scudetto azzurro.Fari puntati su Milan-Juventus,primo vero big match della stagione alla terza giornata,e sui cinque derby che ci regalerà quest'anno il massimo campionato italiano.Si parte con il derby di Genova alla quinta,poi bisognerà attendere un po per gli altri:Milan-Inter alla dodicesima giornata,il derby della Mole in quella successiva,Hellas-Chievo alla sedicesima,e l'accesissima derby della capitale alla diciottesima.

ECCO IL CALENDARIO COMPLETO



HOME    

 

Lazio,finalmente arriva De Vrij : visite mediche per il difensore olandese

Ha termine in casa Lazio un'altra telenovela di mercato,che poteva avere un esito spiacevole per i tifosi biancocelesti.Secondo fonti olandesi,confermate anche dal settore comunicazione della società biancoceleste,De Vrij si recherà a Roma nella giornata di domani per la firma del contratto e le visite di rito.La Lazio ha quindi battuto la concorrenza del Manchester United,che non hai mai realmente affondato il compito per lo stopper messosi in luce nei mondiali con la nazionale orange,con un'offerta che si dovrebbe aggirare sugli 8 milioni e mezzo di euro.Lotito e Tare cosi in un colpo solo riescono a placare le ire dei tifosi,giustamente infuriati dopo l'imbarazzante vicenda Astori,e a regalare a Pioli che ne era estremamente bisognoso, un difensore molto stimato a livello internazionale.

HOME  


venerdì 25 luglio 2014

L'Udinese al lavoro sotto gli ordini di Stramaccioni : sconfitta per 3-2 in amichevole contro la Dinamo Mosca

Una delle squadre più interessanti e che più incuriosisce in prospettiva della serie a 2014/2015 è l'Udinese di Andrea Stramaccioni.Il club friulano ha chiuso alla fine dello scorso campionato un ciclo con Guidolin,che ha portato ad entrambi grandi successi,ed è ripartito da Andrea Stramaccioni,che dovrà ripagare la fiducia dei Pozzo e cancellare la sfortunata esperienza sulla panchina dell'Inter.Un allenatore che sa lavorare bene sui giovani come dimostrato dalla vittoria nella prima edizione della Next Gen Series alla guida della primavera dell'Inter,e che quindi si sposa con la filosofia dell'Udinese,anche se quest'anno la società ha deciso di puntare su un mix di giovani e esperti,come dimostra l'acquisto di Thereaux dal Chievo.Nel frattempo i preparativi per la prossima stagione proseguono e nella seconda amichevole di un certo spessore,dopo il pareggio contro i tedeschi del St.Pauli,Muriel e compagni sono incappati in una sconfitta per 3-2 contro la Dinamo Mosca.Va sottolineato che i russi sono molto più avanti nella preparazione dal momento che si accingono a disputare il terzo turno preliminare di Europa League,e che la Dinamo dispone di un tasso tecnico da non sottovalutare.Una sconfitta accettabile insomma per Stramaccioni,che mentre si gode un Di Natale in grande spolvero,autore di una doppietta da urlo,attende nuovi talenti da inserire in squadra e lanciare,per colmare le perdite di Basta e Pereyra,cessioni a cui da quelle parti ormai i tifosi friulani hanno fatto l'abitudine.

Il nuovo Manchester United di Van Gaal fa già paura : 7-0 contro i Los Angeles Galaxy

E' risaputo che le amichevoli estive lasciano il tempo che trovano,e più che fornire indicazioni importanti sono utili per i giocatori per mettere minuti nelle gambe mentre sono nel pieno della preparazione fisica e per i club per promuovere il loro brand a livello internazionale.Tuttavia la vittoria del Manchester United nella prima uscita del tour statunitense non può lasciare indifferenti:un 7-0 che non lascia spazio a repliche e impressionante,considerando che i Red Devils non avevano a disposizione alcuni dei nazionali impegnati nel mondiale e che i Galaxy sono una delle squadre più competitive del campionato statunitense.Una dimostrazione di forza insomma,per il nuovo Manchester United che è chiamato a risorgere dopo un annus horribilis con in panchina Moyes,e che per farlo ha deciso di affidarsi ad un santone del calcio mondiale,come Louis Van Gaal,reduce dalla recente esperienza alla guida dell'Olanda.A segno contro i Los Angeles Galaxy Welbeck,Young,il giovane James e Rooney,apparso in gran forma dopo le chiacchere di mercato che lo volevano lontano da Manchester,gli ultimi tre dei quali autori di due gol ciascuno.E ora sotto con la Roma a Denver.

mercoledì 23 luglio 2014

E' Roma-Milan sul mercato : sfida per il brasiliano Douglas Costa dello Shakhtar Donetsk

La difficile situazione ambientale che si respira in Ucraina sta spingendo alcuni dei migliori calciatori del campionato locale a voler cambiare aria e a risentire maggiormente di questa conflittualità che va ben al di là del calcio è lo Shakhtar Donetsk,dominatore incontrastato da anni del calcio ucraino e presenza costante a buoni livelli in Champions League.Alcuni tesserati del club dopo l'amichevole contro il Lione,persa peraltro per 4-1,si sono rifiutati di fare ritorno nel paese e si sono resi irreperibili per il club.Nonostante alcune pesanti assenze ieri la squadra di Mircea Lucescu ha affrontato l'impegno della supercoppa contro i rivali della Dinamo Kiev,avendo lo stesso la meglio per 2-0.Tra i giocatori che hanno ammesso di aver paura di tornare a Donetsk e che stanno cercando di forzare un trasferimento c'è uno dei gioielli del ricco club del presidente Akhmetov,il talentuoso Douglas Costa,ala brasiliana tutto dinamismo e dribbling.Su di lui da tempo immemore si sono posati gli occhi di un suo grande estimatore,Walter Sabatini,che farebbe carte false per metterlo a disposizione di Rudi Garcia.E' notizia delle ultime ore tuttavia l'inserimento del Milan:Galliani nella giornata di ieri si sarebbe intrattenuto a cena con Kia Joorabchian,potente agente dello stesso brasiliano,oltre che di Adel Taarabt che negli ultimi sei mesi ha vestito la maglia rossonera.Per il momento solo un sondaggio,un nome apprezzato che potrebbe rappresentare un'alternativa all'obiettivo primario di casa Milan per l'esterno offensivo,Alessio Cerci.Il brasiliano è extracomunitario ed ha un costo che si aggira sui venti milioni:possibile ottenere uno sconto in virtù della volontà del calciatore,ma molto difficile ipotizzare che egli venga svenduto in virtù delle potenzialità economiche del club ucraino,disposto ad un braccio di ferro pur di non perdere uno dei suoi talenti.Dal canto suo la stessa Roma,che per il momento è in pole position,potrebbe lanciare un'offensiva concreta per il giocatore che qualche anno fa fu protagonista assoluto con il suo Shakhtar nell'eliminare la Roma di Ranieri dalla Champions League, solo nel caso in cui cedesse Ljajic dopo l'acquisto di Iturbe.

HOME 

Napoli-Feralpi Salò 2-0 : buone indicazioni dalla prima uscita della squadra di Benitez

Scalda i motori il Napoli in vista della nuova stagione:alle prese con una preparazione fisica ancora embrionale e con le gambe imballate dai pesanti carichi di lavoro i giocatori di Benitez hanno battuto 2-0 la Feralpi Salò,squadra di lega pro,nella prima amichevole stagionale.A segno Marek Hamsik e Dumitru.Buona la prestazione dello slovacco,chiamato a essere più decisivo e a prendersi sulle spalle la squadra rispetto alla passata stagione dove incomprensioni di natura tattica con il proprio tecnico ne avevano limitato l'efficacia,dopo un inizio sfolgorante.Buona la prestazione del roccioso difensore Koulibaly e discreto l'inserimento del neo acquisto Michu negli schemi di Benitez.Nel frattempo Bigon lavora intensamente sul mercato per migliorare il livello della rosa e compiere il restyling a centrocampo auspicato dal proprio allenatore,deciso a diminuire la colonia svizzera con le partenze di Behrami e Dzemaili.Nessuna novità sul fronte Kramer,sul quale resta difficile trattare con il Bayer Leverkusen,poco incline a fare sconti per una delle liete sorprese del mondiale,torna forte il pressing su Suarez dell'Atletico Madrid,per il quale le richieste però rimangono esose.

lunedì 21 luglio 2014

Assalto Monaco per Icardi : 27 milioni offerti all'Inter per la punta argentina

L'Inter rischia di doversi privare di uno dei giocatori che a detta dello stesso presidente Thohir è chiamato a diventare uno dei pilastri della squadra nel prossimo futuro,Mauro Icardi.Il ricchissimo Monaco sta perfezionando la cessione dell'asso colombiano James Rodriguez al Real Madrid,che dovrebbe far entrare nelle già ampie casse monegasche circa 80 milioni di euro,e la dirigenza è alla ricerca di un valido sostituto.Sebbene Rodriguez sia un trequartista,al limite un esterno offensivo,e Icardi sia un attaccante d'area, la punta nerazzurra corrisponde perfettamente all'identikit ricercato dal Monaco:un giovane di prospettiva con ampini margini di miglioramento ma con già una buona esperienza ad alti livelli,da rivendere poi a peso d'oro come sta succedendo appunto con il giocatore acquistato dal Porto la scorsa estate,che ha sbalordito tutti ai mondiali.L'offerta dovrebbe aggirarsi sui 27 milioni,e non è escluso che se Ausilio e compagnia dovessero rifiutare,il club francese non possa ripresentarsi con una proposta migliorata alla luce della disponibilità economica davvero considerevole.Il giocatore dal canto suo ha già a più riprese dichiarato la sua volontà di scrivere la storia dell'Inter nei prossimi anni ignorando le ricche sirene estere,ma Thohir dopo aver rifiutato la corte dell'Atletico Madrid potrebbe vacillare di fronte all'assalto del Monaco che si preannuncia economicamente più valido e difficile da ignorare.La cessione di Icardi potrebbe rilanciare la campagna acquisti attuale,molto austera e fatta di arrivi abbastanza discutibili a cui il campo darà ragione o torto,ma costituirebbe una perdita tecnica importante,considerando che sulle spalle giovani del forte centravanti albiceleste e del croato Kovacic si potrebbero decidere gran parte delle fortune dell'Inter 2014/2015.

Calciomercato serie a 2014-2015 : la tabella di tutte le trattative concluse squadra per squadra


ATALANTA 
ARRIVI: Molina (C, Modena), Doudou Mangni (A, Modena), Dramè (D, Chievo Verona), Cherubin (D, Bologna), D'Alessandro (C, Roma), Benalouane (D, Parma)
PARTENZE: Giorgi (C, Cesena), Capelli (D, Cesena), Cazzola (C, Cesena), Marilungo (A, Cesena), Colombi (P, Cagliari), Gouano (D, Rio Ave), Kone (C, Avellino), Nica (D, Cesena), Del Grosso (D, svincolato), Livaja (A, Rubin Kazan), Doudou Mangni (A, Latina), Almici (D, Latina), Lucchini (D, Cesena), De Luca (A, Atalanta), Contini (D, Bari)
CAGLIARI 
ARRIVI: Capello (A, Bologna), Colombi (P, Atalanta), Longo (A, Inter), Benedetti (D, Inter), Balzano (D, Pescara), Rangel (A, Flamengo), Crisetig (D, Inter), Cragno (P, Brescia), Caio Rangel (A, Flamengo), Donsah (D, Verona)
PARTENZE: Oikonomou (D, Bologna), Nenè (A, svincolato), Avramov (P, svincolato), Perico (D, Cesena), Avramov (P, Torino)
CESENA 
ARRIVI: Giorgi (C, Atalanta), Capelli (D, Atalanta), Cazzola (C, Atalanta), Marilungo (A, Atalanta), Agliardi (P, Bologna), Leali (P, Juventus), Nica  (D, Atalanta), Ricci (D, Varese), Saporetti (D, Milan), Perico (D, Cagliari), Krajnc (D, Genoa), Lucchini (D, Atalanta), Volta (D, Sampdoria),Cascione (C, Parma)
PARTENZE: Ceccarelli (C, Bologna), Campagnolo (P, svincolato), Coser (P, Vicenza),Consolini (D, svincolato), Coppola (C, Siena), D'Alessandro (C, Atalanta)
CHIEVO VERONA 
ARRIVI: Lazarevic (A, Chievo Verona), Zukanovic (D, AA Gent), Edilmar (D, Cluj), Maxi Lopez (A, Catania), Meggiorini (A, Torino), Mangani (C, Nancy), Biraghi (D, Inter), Bardi (P, Inter), Birsa (C, Milan), Bellomo (C, Torino), Pucino (D, Sassuolo)
PARTENZE: Agazzi (P, Milan), Improta (C, Genoa), Dramè (D, Atalanta), Thereau (A, Udinese), Silvestri (D, Leeds), Ali Sowe (A, Pescara), Da Silva (C, Pescara),
EMPOLI
ARRIVI: Sepe (P, Napoli), Rovini (A, Udinese), Aguirre (A, Liverpool Montevideo), Verdi (A, Torino)
PARTENZE: Pratali (D, svincolato), Pelagotti (P, Pisa)
FIORENTINA
ARRIVI: Tatarusanu (P, Steaua Bucarest), Bernardeschi (C, Crotone), Babakar (A, Modena), Beleck (A, Udinese), Octavio (C, Botafogo), Brillante (D, Newcastle Jets)
PARTENZE: Pizarro (C, svincolato), Rozzio (D, Pisa), Salifu (C, Modena)
GENOA 
ARRIVI: Perotti (C, Siviglia), Rosi (D, Parma), Matri (A, Milan), Izzo (D, Avellino)
PARTENZE: Eduardo (P, ZAG), Toszer (C, Parma), Matuzalem (C, Bologna), Gilardino (A, Guangzhou), Centurion (C, Racing Avellaneda), Krajnc (D, Cesena), Nadarevic (C, Trapani), Tatchidis (C, Verona)
INTER
ARRIVI: Vidic (D, Manchester United), Biraghi (D, Cittadella), Berni (P, Torino), Fofana (A, Brescia), Dodò (D, Roma), M'Vila (C, Rubin Kazan)
PARTENZE: Samuel (D, svincolato), Zanetti (D, svincolato), Cambiasso (C, svincolato), Belfodil (A, Parma), Benassi (C, Torino), Biraghi (D, Chievo), Milito (A, svincolato), Duncan (C, Sampdoria)
JUVENTUS 
ARRIVI: Pasquato (A, Udinese), Fiorillo (P, Sampdoria), Coman (C, Psg), Evra (D, Manchester United), Marrone (C, Sassuolo), Mata (A, Real Madrid), Pereyra (C, Udinese)
PARTENZE: Zaza (A, Sassuolo), Peluso (D, Sassuolo), Vucinic (A, Al Jazira), Quagliarella (A, Torino)
LAZIO
ARRIVI: Djordevic (A, Nantes), Parolo (C, Parma), Basta (C, Udinese)
PARTENZE: Biava (D, svincolato), Dias (D, svincolato)
MILAN
ARRIVI: Agazzi (P, Chievo Verona), Alex (D, Psg), Menez (C, Psg), Rami (D, Valencia), Albertazzi (D, Verona)
PARTENZE: Amelia (P, svincolato), Nocerino (C, Torino), Coppola (P, Bologna), Birsa (C, Chievo), Matri (A, Genoa), Emanuelson (C, Roma), Petagna (A, Latina), Kakà (C, San Paolo), Comi (A, Avellino), Diniz (D, Lecce), Petagna (A, Latina)
NAPOLI
ARRIVI: Koulibaly (D, Genk), Andujar (P, Catania), Frello (C, Verona), Michu (A, Swansea)
PARTENZE: Armero (c, Udinese), Calaiò (A, Catania), Reveillere (D, svincolato)
PALERMO
ARRIVI: Lazaar (D, Varese), Chochev (A, Cska Sofia), Lores Varela (C, Bari), Quaison (D, AIK Solna).
PARTENZE: Lafferty (A, Norwich), Verre (C, Perugia), Troianiello (C, Bologna), Stevanovic (C, Torino), Viola (C, Ternana), Labrin (D, San Marcos), Mehmeti (A, Malmoe)
PARMA
ARRIVI: Belfodil (A, Inter), Mendes (D, Sassuolo), Acquah (C, Hoffenheim), Toszer (C, Genoa), Nacho (A, U. San Felipe), Ceppitelli (D, Bari)
PARTENZE: Chiricò (A, Ascoli), Saponara (C, Milan), Parolo (C, Lazio), Cascione (C, Cesena), Rosi (D, Genoa), Benalouane (D, Atalanta), Vergara (D, Avellino), Pigliacelli (A, Frosinone), Gabionetta (A, Salernitana)
ROMA
ARRIVI: Keita (A, Valencia), Cole (D, Chelsea), Ucan (D, Fenerbahce), Emanuelson (C, Milan), Iturbe (C, Verona), Paredes (C, Boca)
PARTENZE: D'Alessandro (C, Atalanta), Taddei (C, svincolato), Dodò (D, Inter), Jedvaj (D, Bayer Leverkusen), Sini (D, Pisa)
SAMPDORIA
ARRIVI: Cacciatore (D, Verona), Fedato (A, Catania), Beltrame (A, Bari), Duncan (C, Inter)
PARTENZE: Fiorillo (P, Juventus), Maxi Lopez (A, Chievo), Rodriguez (D, Gremio), Bjarnason (C, Pescara), Berardi (D, Leeds), Beltrame (A, Modena), Volta (D, Cesena)
SASSUOLO
ARRIVI: Zaza (A, Juventus), Peluso (C, Juventus)
PARTENZE: Rosi (D, Genoa), Marrone (C, Juventus), Pucino (D, Chievo), Mendes (D, Parma), Donazzan (D, Cittadella),Rossini(D, Parma)
TORINO
ARRIVI: Jansson (D, Malmo), Martinez (A, Atletico Mineiro), Molinaro (D, Parma), Benassi (C, Inter), Nocerino (C, Milan), Ruben Perez (C, Atletico Madrid), Sanchez Mino (C, Boca Juniors), Avramov (P, Cagliari), Quagliarella (A, Juventus)
PARTENZE: Immobile (A, Borussia Dortmund), Berni (P, Inter), Meggiorini (A, Chievo), Gomis (P, Trapani), Aramu (A, Trapani), Barreca (D, Cittadella), Bellomo (C, Chievo), Verdi (A, Empoli)
UDINESE
ARRIVI: Jaadi (C, Anderlecht), Riera (C, Galatasaray), Camigliano (D, Brescia), Corozo (C, LDU Quito), Torje (C, Torku Konya, fp), Armero (c, Napoli), Vydra (A, West Bromwich), A. Zapata (C, Envigado), Verre (C, Roma), Belmonte (D, Siena), Bochniewicz (D, Reggina), Molla Wague (D, Caen), Thereau (A, Chievo), Widmer (D, Granada), Bubnjic (D, Granada)
PARTENZE:  Neuton (D, Chapecoense), Riera (C, Watford), Maicosuel (A, Atletico Mineiro), Verre (C, Roma), Beleck (A, Fiorentina), Pasquato (A, Juventus), Basta (C, Lazio), Rovini (A, Empoli), Merkel (C, Grassopphers), Pereyra (C, Juventus)
VERONA
ARRIVI: Chanturia (C, Cluj), Cocco (A, Albinoleffe), Laner (C, Albinoleffe), Bianchetti (D, Spezia), Lazaros Christodolopoulos (A, Bologna), Ionita (C, Aarau), Martic (D, San Gallo), Gollini (P, Manchester United), Obbadi (C, Monaco), Chanturia (A, Cluj), Obbadi (C, Monaco), Romulo (C, Fiorentina), Valoti (C, Albinoleffe), Tatchidis (C, Genoa)
PARTENZE: Cacciatore (D, Sampdoria), Frello (C, Napoli), Sgrigna (C, Cittadella), Albertazzi (D, Milan), Martinho (C, Catania), Marquinho (A, svincolato), Cacia (A, svincolato), Iturbe (C, Roma), Donsah (D, Cagliari), Torregrossa (A, Crotone), Ferrari (A, Modena)

HOME 

Lazio,news dall'Inghilterra : Van Gaal prepara 12 milioni per De Vrij del Feyenoord

Dall'Inghilterra riportano una notizia che potrebbe complicare i piani della Lazio:il Manchester United sembra pronto a recapitare un'offerta da 12 milioni di sterline al Feyenoord per regalare al neo tecnico Louis Van Gaal uno dei suoi pupilli.Un'offerta irrinunciabile per la società olandese,che si trova alle prese con una crisi economica delicata che la sta costringendo a vendere i pezzi pregiati nonostante il vicino preliminare di champions,e impossibile da pareggiare per Tare e Lotito se la notizia riportata dai tabloid inglesi dovesse essere reale.L'ottimismo che serpeggiava nel ds biancoceleste sulla possibilità di chiudere l'affare in settimana sembra essere scomparso,considerando che il Feyenoord forte dell'interesse dei red devils ha rifiutato la proposta della Lazio e che Lotito non sembra intenzionato a spendere più di 7 mlioni per il difensore orange che è in scadenza 2015.Una situazione paragonabile a quella di Astori,altro obiettivo principale del mercato laziale,la cui telenovela si sta prolungando più del dovuto.Pioli e il reparto difensivo,assai bisognoso di innesti,aspettano fiduciosi.

domenica 20 luglio 2014

Mercato Samp : suggestioni Eto'o-Pato!

Le notizie che stanno rimbalzando in queste ore hanno del clamoroso:il presidente Ferrero per iniziare al meglio la sua avventura doriana starebbe pensando di regalare un colpo da 90 in attacco che sia in grado di far sognare i tifosi:Eto'o o Alexandre Pato.In realtà entrambe le ipotesi sembrano piuttosto difficili da concretizzare.Entrambi hanno un ingaggio piuttosto alto e il centravanti camerunense è al centro di una trattativa con la Roma,che ancora non ha sciolto le riserve se puntare sul 34enne ex Chelsea,senza dimenticare gli interessi provenienti dalla Premier con Tottenham,Sunderland e altre squadre pronte ad accontentare le sue pretese economiche.L'ex pupillo di Mourinho ha già rifiutato alcune offerte perche vorrebbe fortemente tornare in Italia,come Pato del resto.Neanche il ritorno in Brasile è riuscito a rivitalizzare il papero che attualmente è in prestito al Sao Paulo,ma è di proprietà del Corinthians che se ne liberebbe volentieri nuovamente in prestito sebbene l'abbia pagato ben 15 milioni per strapparlo al Milan.Pato è già stato proposto a Juventus e Inter che hanno risposto piuttosto freddamente visto l'alto salario dell'attaccante,che vorrebbe tornare in serie a per ritrovare quel talento cristallino che si è smarrito improvvisamente e che non è stato ritrovato nemmeno sui campi brasiliani.Due trattive,dicevamo,piuttosto ardue da condurre in porto ma che testimoniano la volontà della neonata società di pensare in grande dopo lo scetticismo iniziale della piazza.E chissà che un grande nome non possa veramente arrivare a Genova sponda blucerchiata per permettere alla Sampdoria di ambire a qualcosa di più di una tranquilla salvezza.

HOME 

sabato 19 luglio 2014

Filipe Luis-Khedira-Casemiro : il mercato internazionale si accende!

Già detto di James Rodriguez e del suo probabile approdo al Real Madrid,nonostante le resistenze del Monaco che non ha certo intenzione di fare sconti per una delle sue stelle essendo uno dei club più ricchi al mondo,il calciomercato internazionale negli ultimi giorni è in fermento.Alla "casablanca" già è stato ufficializzato e presentato Kroos che arriva dal Bayern,a lasciargli spazio è il promettente Casemiro,centrocampista brasiliano classe 1992,obiettivo di mercato dell'Inter,che è approdato al Porto che ha vinto la concorrenza dei cugini del Benfica.L'ex merengues va in Portogallo in prestito con diritto di riscatto,con il Real che si è tutelato inserendo l'opzione di "recompra" in auge in questo periodo e presente anche nella trattativa che ha portato Morata alla Juventus.I blancos di Ancelotti però si preparano a fronteggiare quella che potrebbe rappresentare una perdita importantissima a centrocampo:Sami Khedira è in scadenza 2015 e Arsenal e Chelsea si stanno dando battaglia per assicurarselo,a suon di milioni.Wenger ha già offerto 25 milioni di sterline,Mourinho sembra pronto al rilancio per il giocatore che ha già avuto alle sue dipendenze,ma non è da escludere che alla fine si arrivi al rinnovo del contratto con il Real Madrid e che il tedesco ignori le sirene inglesi.Proprio sul fronte britannico dopo un lungo corteggiamento,Mou è stato accontentato e può contare adesso su un Filipe Luis in più sulla fascia mancina che va a colmare il vuoto lasciato da Ashley Cole,grazie al pagamento dell clausola rescissoria da 24 milioni di euro dopo una stagione disputata su alti livelli.E' il secondo giocatore dei "colchoneros" a vestirsi di blues:oltre al terzino brasiliano aveva già fatto lo stesso percorso il bomber Diego Costa.Infine,sempre oltremanica,il Liverpool è pronto a regalare una calda estate ai tifosi Reds e ad investire quasi 100 milioni di sterline forte dei soldi incassati dalla cessione di Suarez al Barcellona:dopo diversi acquisti e il "saccheggio" al Southampton dal quale sono arrivati già Lallana e Lambert e dal quale potrebbe trasferirsi anche il croato Dejan Lovren,Brendan Rodgers,manager del Liverpool,sta per chiudere per Remy che ha disputato l'ultima stagione in prestito al Newcastle ma è di proprietà del Qpr,ed è pronto a sferrare una nuova offensiva per Moreno del Siviglia.

HOME 


Pereyra-Juve è fatta : riparte il mercato bianconero...

Nel giorno della presentazione di Alvaro Morata alla Juventus,il cui arrivo dopo l'addio di Antonio Conte sembrava a rischio dopo i naturali dubbi sul progetto tecnico e la serrata concorrenza del Wolfsburg,Marotta non si ferma ma anzi è pronto ad ufficializzare un altro arrivo:il ds bianconero ha raggiunto l'accordo con l'Udinese per il trasferimento secondo la formula del prestito con diritto di riscatto di Roberto Pereyra.Un ottimo affare l'acquisto del polivalente e talentuoso centrocampista argentino,ottimamente impiegabile nel 3-5-2 sia sulla fascia sia come interno di centrocampo,oppure come mezza punta dietro il centravanti in un altro modulo.Insomma un ottimo colpo ad opera della dirigenza bianconera,conisderando le condizioni economiche vantaggiose e la duttilità del calciatore,che la Juve ha strappato alle grinfie della Roma tanto per cambiare,con Sabatini grande estimatore dell'ex River Plate,e dell'Inter che era data forte sul giocatore ma che non è mai riuscita davvero a balzare in pole position per il suo approdo agli ordini di Walter Mazzarri.La società bianconera sta ripartendo sul mercato dopo lo scippo di Iturbe da parte della Roma con l'arrivo di Morata,quello quasi sicuro di Evra,la definizione dell'affare Pereyra e l'interesse per Lavezzi,che potrebbe evolversi in qualcosa di più concreto,considerando che il Paris Saint Germain ha necessità di cedere in virtù del Fair Play finanziario.Marotta e Agnelli stanno cercando di accontentare anche le richieste di Max Allegri:quasi un messaggio a Conte che delle divergenze sulle scelte di mercato ha fatto un punto cardine della sua separazione con la Vecchia Signora.

Quagliarella in granata : il nuovo Toro è pronto per l'Europa!

Prosegue l'ambizioso mercato dell'ambizioso Torino di Urbano Cairo e Petrachi,che dopo aver metabolizzato la cessione di Ciro Immobile al Borussia Dortmund,continua a lavorare sodo per fornire al proprio allenatore Giampiero Ventura una squadra competitiva e già pronta per i primi impegni stagionali.Infatti i granata saranno la prima squadra italiana a scendere in campo in partite ufficiali,essendo impegnati nel terzo turno preliminare di Europa League contro la vincente tra gli svedesi del Brommapojkarna e i nordirlandesi del Crusaders.Praticamente scontato che il Toro dovrà vedersela contro gli scandinavi,vincenti per 4-0 nella partita d'andata disputata in casa:un impegno sicuramente abbordabilissimo per El Kaddouri e compagni,che potrebbe nascondere un'insidia solamente nella condizione fisica per forza di cose ancora approssimativa considerando che ci troviamo in pre-season,visto che gli avversari sono addirittura ultimi nell'Allsvenskan,la serie a svedese cheè in corso.Per affrontare al meglio l'impegno europeo,l'accesso al quale è stato garantito dall'esclusione del Parma che si è visto negare la licenza Uefa e che ha sopravanzato il Torino di un solo punto nell'ultima serie a,il ds Petrachi ha allestito una squadra interessante,nella quale vanno tenuti d'occhio Sanchez Mino e Bruno Peres,ancora non arruolabili tuttavia per problemi legati al passaporto.La ciliegina su una torta che ha visto tra l'altro la conferma di El Kaddouri dal Napoli,autore di una bella stagione in cui ha mostrato parte del suo talento,è rappresentata sicuramente da Fabio Quagliarella,scaricato e mai pienamente apprezzato alla Juventus,ma che nella metà granata di Torino può rappresentare il degno erede di Immobile,volato verso lidi tedeschi,regalando tante gioie a Cairo e compagnia.Un mercato che è ancora in piena evoluzione,quasi ufficiali gli arrivi di Avramov e Gaston Silva,difensore uruguaiano classe 94 su cui si erano posati gli occhi di Inter e Lazio,probabile invece l'assalto al talentuoso Duvan Zapata del Napoli,in uscita considerando l'arrivo di Michu.

venerdì 18 luglio 2014

James Rodriguez-Real madrid : il nuovo fenomeno del calcio mondiale è quasi blanco!

Ai mondiali appena conclusi tutti hanno potuto ammirare le qualità di James Rodriguez,il prodigio del Monaco ha infatti trascinato la giovane e rampante Colombia fino ai quarti di finale della competizione,siglando 6 reti e laureandosi capocannoniere.Un talento esploso fragorosamente grazie alla contemporanea assenza per infortunio tra le file cafetere del pilastro della nazionale nonchè suo compagno di squadra al Monaco,Radamel Falcao.El tigre,come viene soprannominato Falcao,ha dovuto forzatamente lasciare il ruolo di punto di riferimento della squadra a Rodriguez,che ha cosi potuto mostrare tutte le sue doti,già note considerando che il club monegasco aveva sborsato un assegno di circa 45 milioni di euro per convincere il Porto a lasciarlo andare dopo essersi già assicurato Joao Moutinho nell'estate del 2013.Dopo un mondiale giocato ad altissimi livelli -da cineteca il suo goal contro l'Uruguay- il Real Madrid si è accorto dell'asso colombiano ed è pronto a svenarsi per accontentare le richieste del Monaco,club che non ha necessità di cedere e dispone già di elevate potenzialità economiche,ripetendo l'operazione Bale dell'estate passata.Un'operazione che si aggira su costi spaventosi,non di molto inferiori al trasferimento del fenomeno gallese,e che rappresentano la risposta madridista al colpo del Barcellona,Luis Suarez.E pensare che il ragazzo,ancora adolescente,era stato vicino alla Juventus,a costi molto più modesti.Ora invece,Monaco permettendo,è pronto a prendere un biglietto di sola andata per il Santiago Bernabeu.

HOME



Roma,ufficiale Iturbe : parte la corsa alla Juventus...

Walter Sabatini non si è lasciato sfuggire l'occasione di mandare un messaggio alla serie a 2014/2015:la Roma vuole recitare un ruolo da protagonista assoluta nel prossimo campionato e terminare l'egemonia assoluta della Juventus in Italia,che ormai dura da ben tre anni.A poche ore dal terremoto nell'ambiente juventino con le dimissioni di Antonio Conte il ds romanista si è fiondato su Juan Manuel Iturbe,talento cristallino classe 1993 messosi in luce nell'anno a Verona come un potenziale fuoriclasse,che nel frattempo stava per formalizzare il suo passaggio alla corte bianconera.Approfittando dello stop alle trattative tra l'ex Porto e la Juventus,imposto dalle diverse esigenze tattiche che ha portato con sè il cambio di tecnico,Sabatini ha concretizzato un pressing che durava da mesi,regalando a Garcia l'ala argentina,per una cifra stimata intorno ai 22 milioni di euro più 2,5 di bonus legati alle prestazioni del calciatore in maglia giallorossa.Un vero e proprio colpo di mercato considerando le potenzialità di Iturbe e lo scippo alla società bianconera.Considerata la decisione di Antonio Conte di abbandonare la Vecchia Signora la corsa allo scudetto è ora più aperta che mai.Le milanesi sembrano attardate,il Napoli sonda pazientemente il mercato dopo aver ufficializzato lo spagnolo Michu,la Roma invece batte un colpo forte:per lo scudetto bisognerà fare i conti con la squadra di Rudi Garcia,con un Iturbe in più.