Google+ GoalNews96: Trofeo Tim : segnali di risveglio dal Milan,doppia vittoria contro Juve e Sassuolo

VinciCasa

lunedì 25 agosto 2014

Trofeo Tim : segnali di risveglio dal Milan,doppia vittoria contro Juve e Sassuolo

Filippo Inzaghi il giorno del suo insediamento sulla panchina del Milan si era posto un obiettivo fondamentale,al di là dei possibilili traguardi raggiungibili e dei cambiamenti all'interno della rosa:proporre un gioco offensivo e propositivo,in grado di riportare nuovamente allo stadio i tifosi di fede rossonera,avviliti dall'ultima stagione pessima.Effettivamente il nuovo allenatore del diavolo sembra sulla buona strada in base a quanto visto al Mapei Stadium nel tradizionale trofeo Tim agostano,per il secondo anno consecutivo disputato contro la Juventus e i padroni di casa del Sassuolo.Nonostante una campagna acquisti deficitaria e un precampionato fino a sabato sera disastroso,sono tanti i segnali positivi offerti da una squadra in crescendo,che nei primi quarantacinque minuti ha battuto la Juve per 1-0,ripetendosi nella sfida con il Sassuolo con un netto 2-0(anche se con un rigore inesistente, guadagnato e realizzato da Jeremy Menez).Innanzitutto la prestazione dei rossoneri,che hanno unito determinazione e volontà alla fluidità di gioco e alle idee tattiche di Inzaghi fino alle performance individuali,a partire dai nuovi acquisti Alex e Menez che si stanno inserendo bene,con il francese che pur essendo poco reclamizzato dopo il suo arrivo dal Paris Saint-Germain sembra molto determinato a dimostrare che a Parigi l'hanno scaricato troppo presto,proseguendo con Honda e Stephan El Shaarawy entrambi a segno.Il giapponese è apparso in crescita e cerca il riscatto dopo i suoi primi sei mesi negativi al Milan,mentre il faraone,se recuperato fisicamente,può essere davvero aggiunto il valore aggiunto di questa rosa,che aveva già tra le sue fila un fenomeno prima di accogliere Balotelli e vederlo alle prese con continui infortuni.Una menzione la merita anche Mattia De Sciglio,forse il migliore in assoluto del trofeo,che ha mostrato una continuità fisica e una duttilità tattica straordinarie,essendo stato impegnato prima nel ruolo di terzino sinistro e poi sulla fascia opposta.Insomma un Milan che nonostante tanti problemi sembra fare passi avanti e da questo test porta a casa sicuramente più convinzioni della Juventus,che fatica a recepire i cambiamenti imposti da Allegri,e il Sassuolo,che ha giocato male davanti ai propri tifosi,pur con l'attenuante di aver giocato due giorni prima in coppa Italia contro il Cittadella.Tra meno di una settimana si comincia a fare sul serio e Inzaghi vuole conferme a San Siro contro la Lazio,perchè si sa che il calcio di Agosto è un'altra cosa.

HOME

 

Nessun commento: