Google+ GoalNews96: Il punto sulla serie B : tutto invariato in testa,oggi si riscende in campo

VinciCasa

martedì 23 settembre 2014

Il punto sulla serie B : tutto invariato in testa,oggi si riscende in campo

Quarta giornata interlocutoria in serie B,dove non cambia quasi nulla nelle prime posizioni.Il Perugia dopo le tre prime roboanti vittorie si ferma,pareggiando in rimonta sul suo campo contro un Vicenza ancora a secco di vittorie,ma trascinato dalla doppietta in fotocopia di Ragusa,arrivato da poco in prestito dal Genoa.Per riprendere il filo interrotto gli uomini di Camplone avranno l'occasione di rifarsi sul campo del Modena,contro l'ostica squadra di Novellino.Proprio i canarini sabato hanno imposto lo 0-0 al Massimino al Catania,ancora lontano dalle posizioni nobili della classifica.Un piccolo mattoncino questo punto per i siciliani guidati dal neoarrivato Giuseppe Sannino,che con un tour de force di partite davanti ha avuto poco tempo da dedicare agli allenamenti,rischiando di debuttare con una sconfitta se non fosse per la traversa che ha salvato i rossoazzurri sul tiro del ghanese Acosty.Il Catania stenta,ma rimanendo in Sicilia neanche il Trapani riesce a fare suoi i tre punti.La squadra di Boscaglia non riesce ad accorciare rispetto alla capolista Perugia da cui è staccata di due punti,ma deve fare tesoro del punto raccolto a Carpi in una partita frizzante.L'undici di Castori si era portato in doppio vantaggio,ma complice l'inferiorità numerica nel secondo tempo è stato agganciato dai granata guidati da un Nadarevic in giornata.Turno interlocutorio come detto prima,ma non privo di sorprese e sussulti.Il colpo della giornata l'hanno in fatto in coabitazione Frosinone e Crotone:i ciociari si sono dimostrati inarrestabili sul campo di un Lanciano tosto nelle prime tre giornate,beneficiando della vena del tandem d'attacco Curiale-Dionisi,doppietta per entrambi,fissando il risultato sul 5-1 e rendendo inutile la rete della possibile rimonta del talentino Alberto Cerri,in prestito dal Parma.Il Crotone invece,sempre apprezzato per il gioco che esprime e per la propria predilezione nel lavorare con i giovani,si impone 2-1 contro uno sterile Bologna,per il quale si è rivelata illusoria l'affermazione a Pescara della settimana scorsa.L'occasione di riscattarsi per chi ha fallito e di confermarsi per chi ha fatto bene si presenta questa sera,nel turno infrasettimanale.Spezia e Carpi hanno dato vita all'anticipo di questa quinta giornata,e al Picco è il Carpi ad uscire vittorioso 2-1 continuando la propria sorprendente ascesa verso la vetta,ora è momentaneamente secondo a quota 9 punti,mentre la squadra del croato Bjelica non riesce a dare continuità dal punto di vista dei risultati.

LA CLASSIFICA DELLA SERIE B

Nessun commento: